" Due gocce di anice nel caffè" il debutto letterario del vetrallese Alessandro Tittoto

" Due gocce di anice nel caffè" è il primo romanzo edito dalla casa editrice La Caravella dello scrittore emergente Alessandro Tittoto che ho avuto il piacere di conoscere personalmente e di condividerne alcuni aspetti esistenziali della vita in un'altro momento del mio percorso professionale.  Il 6 febbraio 2017  debutta nel panorama letterario  in veste di autore raccontando la storia di Claudio un ragazzo come tanti dalla apparente vita normale, al limite della monotonia, che un giorno si imbatte in uno strano e inquietante personaggio, che da lì a breve, diventerà la sua persecuzione e il suo pensiero più ricorrente. C.B.

TRAMA

Claudio conduce una vita tranquilla. Lavora a due passi da casa ha una giovanissima fidanzata e due amici inseparabili. Unica fonte di preoccupazione sono dei sogni dove assiste a delle catastrofi immani e dove trova sempre un motociclista vestito di nero che lo perseguita. La sua serenità viene turbata dall’incontro con un anziano signore che sembra avere il potere di leggergli la mente e che lo mette in guardia su aspetti normali della sua quotidianità. Inoltre il motociclista nero è divenuto reale uscendo dai suoi sogni e i suoi amici di sempre sembrano aver cambiato atteggiamento nei suoi confronti. Cosa nasconde la vita apparentemente piatta di Claudio?

CHI E' ALESSANDRO TITTOTO

Alessandro Tittoto, classe 1975, è nato a Vetralla (VT) dove vive e lavora come impiegato. Appassionato di musica e geografia si dedica da tempo alla ritrattistica oltre che ad altre espressioni artistiche. In età giovanile è stato tenore in diversi cori polifonici e autore di diverse canzoni di musica leggera. Ha scritto numerosi racconti, alcuni pubblicati su riviste e collaborato con alcune testate giornalistiche.

"Due gocce di anice nel caffè" è disponibile presso le librerie online Mondadori, La Feltrinelli e Amazon

Codice ISBN:8868272431

ematube

×

le chicche di natale