Ufo su Viterbo? No, si tratta di una illusione ottica

(Foto utente Facebook)

VITERBO - Sono davvero tanti gli utenti Facebook, che in queste ore, stanno postando foto di sorgenti luminose apparse nei cieli della Tuscia, in particolare su Viterbo nel week end serale tra venerdì 23 e sabato 24 novembre. Nello specifico, la segnalazione giunta alla nostra redazione faceva riferimento a un avvistamento nella serata di venerdì 23, in zona Terme imbocco superstrada direzione Vetralla. I testimoni - questa redazione intende mantenerne l'anonimato - hanno dichiarato di aver visto l'oggetto di forma sferica tipo una palla bianca, sfrecciare ad alta velocità dirigendosi in un altro punto del cielo. 

LA PAROLA AL CISU 

La parola, a questo punto, passa direttamente al CISU (Centro Italiano Studi Ufologici), nello specifico risponde la sezione provinciale di Viterbo la quale, interpellata direttamente dalla nostra redazione, ha così risposto " Siamo a conoscenza di questo fenomeno. In realtà è accaduto la stessa cosa, anche lo scorso anno. Una signora dichiarò di aver visto una luce bianca di forma sferica, nello stesso punto. Purtroppo, però, si tratta solo di una illusione ottica: sono due enormi lampioni, posti all'uscita della superstrada Bagnaia. Per effetto della nebbia il palo non si vede e lo stesso movimento dell'auto, fa si che sembri un disco bianco che si sposta nel cielo. Abbiamo fatto noi stessi la prova. Ci siamo recati sabato e abbiamo fotografato l'effetto che dà, ed è lo stesso risultato che abbiamo visto postato sui social."

IL COMUNICATO DEL CISU 

Arriva puntualmente il comunicato del CISU comparso pochi minuti fa sul sito www.ufotuscia.it

Stanno arrivando segnalazioni circa avvistamenti UFO ad esempio lungo la superstrada Viterbo-Orte, all'altezza dell'uscita di Bagnaia ma anche su altri svincoli e in varie zone di Viterbo. La stessa cosa era successa durante l'inverno scorso.
Da verifiche fatte dal CISU a suo tempo e ripetute di recente, la causa di questi avvistamenti sono grandi lampioni d'illuminazione posti, appunto, sugli svincoli della superstrada. Quando c'è molta nebbia i pali di sostegno 'spariscono' alla vista e le forti luci sembrano librarsi in aria. Il resto lo fa il movimento dell'automobile dei testimoni, che dà l'illusione che anche le luci si stiano muovendo. In queste situazioni, molto semplicemente basterebbe arrestare l'auto a bordo strada, scendere e rendersi conto di cosa si sta osservando. 

(Scatto a cura del CISU)

Caterina Berardi

 

ematube

×

le chicche di natale