Il premio letterario "Farnie d'Oro", scalda i motori per il 2 settembre

I SINDACI DI “FARNESIA” CONSEGNERANNO LE “FARNIE D’ORO”

FARNESE - Riunita a Farnese la Giuria del Premio Letterario le “Farnie d’Oro” che il prossimo 2 settembre assegnerà ai vincitori delle 3 sezioni (Poesia, Racconti e Saggi), nell’ambito delle “cinquine” i premi designati con una cerimonia. 
La Giuria, presieduta dal giornalista Giacomo Carioti e composta da Romualdo Luzi (Presidente Onorario), Antonello Ricci, Bonaventura Caprio, Giovanni Antonio Baragliu, Romolo Lucarelli, Anna Martini, Attilio Mancini, Vinicio Serino, Luigi Alfieri, ha rilevato come l’edizione di quest’anno sia stata caratterizzata da una partecipazione straordinaria di scrittori, storici e poeti da ogni parte d’Italia, con un livello qualitativo in molti casi eccezionale: a riprova che questo Premio, giunto alla quarta edizione, è destinato a raccogliere quanto di più originale e di culturalmente elevato venga espresso sul piano letterario nazionale.
Nel corso della riunione sono state anche presentate le novità che, da questa edizione, caratterizzeranno il Premio e le sue iniziative collaterali. Prima fra tutte, la partecipazione alla Cerimonia di Premiazione dei Sindaci della Tuscia che hanno aderito alla costituzione di “Farnesia”, il contenitore di eventi orientato alla valorizzazione del territorio e delle sue risorse umane, creative, artistiche e culturali.
Inoltre, sono state gettate le basi per l’imminente ampliamento degli orizzonti operativi all’ambito della letteratura già edita, e alle sue sempre più strette sinergie con il più vasto mondo della comunicazione, del giornalismo, dello spettacolo, e dell’immagine artistica e fotografica. In tale prospettiva, saranno presenti il 2 settembre a Farnese, insieme ai Vincitori e ai Sindaci, importanti esponenti del mondo letterario, cinematografico e teatrale, e dirigenti del Sindacato Cronisti.                
  

ematube