Viterbo, Scuola Marescialli Aeronautica Militare il 55° Corso di qualificazione del Diritto Internazionale Umanitario

VITERBO38 neo-qualificati tra Ufficiali e Sottufficiali dell’Aeronautica Militare

Dal 19 febbraio al 2 marzo scorso, si è tenuto presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo il 55° Corso di Qualificazione del personale delle FF.AA per l’Applicazione del Diritto Umanitario Internazionale (D.I.U.) dei conflitti armati. Il corso, al quale hanno partecipato 38 tra Ufficiali e Sottufficiali dell’Aeronautica Militare, è stato tenuto dal personale della Commissione Nazionale del D.I.U. della Croce Rossa Italiana con il supporto logistico ed organizzativo della Scuola Marescialli A.M./Comando Aeroporto di Viterbo. Il corso rientra nel quadro delle attività volte alla diffusione del Diritto Internazionale Umanitario; le attività didattiche sono state articolate in lezioni frontali e simulazioni di situazioni reali di applicazione del diritto internazionale umanitario negli scenari d’impiego; entrambe le attività svolte a cura di esperti del D.I.U. della Croce Rossa Italiana. Alla cerimonia di chiusura del corso, tenutasi venerdì 2 marzo 2018 ha partecipato il Comandante della Scuola Marescialli A.M. e dell’Aeroporto Colonnello Pilota Roger Michele Vai, che ha consegnato gli attestati di partecipazione ai frequentatori; erano presenti, tra gli altri, il Presidente Provinciale della CRI, Marco Sbocchia e la Direttrice del Corso e membro della Commissione Nazionale del DIU, Sorella Anastasia Siena.

Nel corso della cerimonia di chiusura il Comandante della Scuola Marescialli AM e dell’Aeroporto di Viterbo, Col. Pil Roger Michele Vai, nell’esprimere la propria soddisfazione per i feedback ricevuti sulla qualità del corso e sul supporto fornito ha ringraziato la CRI per la collaborazione, ormai pluriennale, che con il tempo si è trasformata in una vera e propria tradizione; ha altresì sottolineato l’importanza e l’utilità di questa attività soprattutto in relazione all’attuale contesto d’impiego dello strumento militare in operazioni fuori area evidenziando i benefici economici ed operativi derivanti dalla sinergia tra le due realtà istituzionali della CRI e dell’A.M. La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo, i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’aeroporto Tommaso Fabbri.

 

ematube