Musei autonomi, arrivano i dati del triennio Mibact

ROMA - Il Mibact  tira le somme a tre anni dall’avvio della riforma museale. Lunedì 13 novembre dalle ore 10:00 saranno presentati presso l'Aula Ottagona delle Terme di Diocleziano in via Giuseppe Romita, 8 i primi dati tratti dall'esperienza dei direttori dei musei autonomi. All'interno dell'incontro,  avrà luogo un campo di confronto che vedrà oltre la partecipazione del  Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, anche i direttori delle realtà museali italiane più importanti, e cioè: il direttore Generale dei Musei del Mibact, Antonio Lampis; Peter Assmann, direttore Palazzo Ducale di Mantova; Peter Aufreiter, direttore della Galleria Nazionale delle Marche (Urbino); Martina Bagnoli, direttrice della Galleria Estense (Modena); Sylvain Bellenger, direttore del Museo di Capodimonte (Napoli); Serena Bertolucci, direttrice del Palazzo Reale di Genova; James Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera (Milano); Anna Coliva, direttrice della Galleria Borghese (Roma); Cristiana Collu, direttrice della Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma; Paola D’Agostino, direttrice del Museo Nazionale del Bargello (Firenze); Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta; Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli; Eva Degl’Innocenti, direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Taranto; Cecilie Hollberg, direttrice dell’Accademia di Firenze; Carmelo Malacrino, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria; Paola Marini, direttrice delle Gallerie dell’Accademia di Venezia; Massimo Osanna, direttore del Parco Archeologico di Pompei; Enrica Pagella, direttrice dei Musei Reali di Torino; Marco Pierini, direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria; Flaminia Gennari Santori, direttrice delle Gallerie Nazionali di Arte Antica (Roma); Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi e Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Paestum.
 

ematube