'#IovadoalMuseo': da domani entra in vigore il decreto, gratis 20 giorni l'anno

Venti giorni l’anno gratis in tutti i musei statali e luoghi  di cultura, tra cui siti archeologici, parchi e giardini monumentali. Questa è la sfida lanciata dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Alberto Bonisoli, ospite quest'oggi della trasmissione Uno Mattina di Franco Di Mare e Benedetta Rinaldi. Con un decreto firmato dal ministro lo scorso 9 gennaio, introduce modifiche al precedente, 507 del 1997. Vale a dire che, le giornate di visita free enter,  saranno 8 in più rispetto al passato, scelte in base anche alle peculiarità di ciascun museo autonomo o polo museale territoriale che sia. La  novità introduce anche l’istituzione della "Settimana dei Musei" con  cadenza annuale e un ticket da 2 euro per i ragazzi/e dai 18 ai 25 anni, che intendono lasciarsi affascinare da un tempio della cultura. Il decreto,  entrerà in vigore il prossimo 28 febbraio, innova di fatto il sistema delle agevolazioni per l’accesso ai siti statali introducendo: 8 giornate ticket free, scelte dai direttori dei musei autonomi e dei poli museali regionali, in relazione alle specificità territoriali di ciascun sito; 6 giornate ad ingresso gratuito durante la '#SettimanaDeiMusei' dal martedì alla domenica in tutti musei statali italiani che quest’anno ricade dal 5 al 10 marzo; e 6 giornate gratuite in concomitanza con le prime domeniche del mese, da ottobre a marzo. La riduzione del costo del biglietto di ingresso per i giovani ,si orienta infatti, su una scelta del ministro, finalizzata ad abbattere gli ostacoli anche di carattere economico, che spesso rappresentano un ostacolo in più per l’accesso alla fruizione dei beni culturali.

#Iovadoalmuseo clicca qui per scegliere una meta

ematube