Dissesto idrogeologico: a rischio anche il patrimonio culturale italiano

Sono dati preoccupanti quelli forniti dall'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) in merito al rapporto rischio idrogeologico in Italia nel 2018. Più di 7 milioni di persone risiedono in aree a forte criticità di frana o alluvione, e la lista dei comuni soggetti a questo andamento, si allunga. Inutile dire che gli eventi legati al maltempo hanno cambiato lo scenario del nostro territorio. A rischio anche il patrimonio culturale italiano. I dati ISPRA, infatti, intercettano 38mila beni culturali a rischio frana e alluvione nelle aree critiche, di cui 11 mila ubicati nelle zone a rischio estremo.

Leggi il rapporto dell'indicatore di rischio e dissesto idrogeologico in Italia a cura dell'ISPRA

 

Redazione LR

ematube

×

le chicche di natale